martedì 24 gennaio 2012

Tam Tam Forcone: domani a Palermo!

L'assemblea regionale del movimento dei Forconi riunitasi a Pian del Lago a Caltanissetta con tutte le 170 rappresentanze dei presidi siciliani, ha deciso di andare tutti a Palermo mercoledì 25 gennaio.
Concentramento a Piazza Croci ore 09:00,  ed in corteo sino a Palazzo dei Normanni.
Io ci sarò.
Dai miei contatti nella Sicilia Centro-Orientale sembra che stia 

per arrivare a Palermo, una valanga di gente. Molti hanno perso le loro produzioni ortofrutticole per protestare, hanno dormito al freddo sotto la pioggia per strada per tante notti, sono molto determinati a fare capire allo Stato che così non si può andare avanti. 
Qui non si sta scherzando, la Sicilia rurale è alla fame...  




Dal Giornale di Sicilia
http://www.gds.it/gds/sezioni/cronache/dettaglio/articolo/gdsid/185190/


Agenzia AGI
http://www.agi.it/in-primo-piano/notizie/201201241110-ipp-rt10061-sciopero_sicilia_domani_forconi_e_studenti_in_piazza_a_palermo

Zambuto giovane sindaco di Agrigento, con i Forconi, cosa sta succedendo?
http://agrigento.blogsicilia.it/zambuto-ai-sindaci-siciliani-domani-tutti-a-palermo-al-fianco-dei-forconi/75170/


No Micciché, no vi prego!
http://notizie.virgilio.it/notizie/politica/2012/01_gennaio/24/forconi_micciche_proteste_simbolo_di_rinascita_popolo_siciliano,33328134.html?pmk=rss


Cavolo, oramai la politica si fa dai blog, in quello del Presidente Lombardo troviamo le richieste che Lombardo farà a Monti.
http://www.raffaelelombardo.it/

Domani anche Palermo vedrà i Forconi.
http://www.palermoreport.it/notizie/domani-per-palermo-sara-il-giorno-della-protesta-previsti-arrivi-di-pullman-da-tutta-la-sicilia


Difficilmente sono d'accordo con un inglese, però una cosa è vera, Mr. Monti non lo abbiamo scelto noi!

18 commenti:

  1. la protesta che si sta attuando nel resto d'italia non ha niente a che vedere con il movimento dei forconi. non vedere questo è da miopi. Di fronte ad una lotta che (malgrado le strumentalizzazioni) da parte degli agricoltori siciliani giudico sacrosanta, sta venendo fuori un movimento, questo sì di natura politica, che tende ad uniformare le nostre rivendicazioni con quelli delle classi toccate dalle liberalizzazioni, classi che stanno a cuore ad una forza politica che ci ha "governati" per 18 anni.
    I dirigenti del movimento siciliano devono pertanto sapersi liberare da questo abbraccio mortale e debbono rivendicare l'assoluta unicità della protesta agricola siciliana

    RispondiElimina
  2. Infatti gli inglesi sono furbi..Non hanno l'euro!

    RispondiElimina
  3. Si, con l'Euro non ci si può riprendere, magari non si fallisce, però ci si condanna ad una vita di stenti. A meno di diventare tedeschi, cosa improbabile a mio modesto avviso.

    Con il ritorno alla moneta nazionale d'altro canto, le soluzioni non sarebbero così semplici come suggerisce qualche guru economico del web, però c'è una remota speranza di un futuro migliore.
    Ma niente paura, l'Italia sceglierà il solito compromesso che non risolverà nulla.

    RispondiElimina
  4. come ti invidio che sei lì a Palermo,sicuramenrte ci sarà una trepidazione simile a quelle delle grandi partite !!!poi ci racconti che aria c'era.buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. attenti a quel merda di Orlando Cascio che sta' cercando di cavalcare la protesta dei forconi e racogliere consensi per lui e per l'italia dei valori ( altre merde ).....

      Elimina
    2. grazie, sono tornato da poco, pubblico qualcosa appena posso.
      Bella Manifestazione, tutto è andato bene, brividi ad un certo punto!

      Elimina
  5. non è il blog idoneo,ma lo dico lo stesso:domani a Scordia verrà d'Antrassi l'assessore per parlare del piano di ritoro delle arance,pare che abbiano trovato 15 milioni di euro...se interessati e piccoli agricoltori venite,cosi gli proponiamo di aprire il ritiro solo per i coltivatori diretti con non piu di 10 o 15 ettari,perche ce il rischio che possano conferire pure i commercianti che non ne hanno di bisogno, a discapito dei piccoli coltivatori diretti senza sbocco di mercato.
    detto tra noi,lo sappiamo che poi i commercianti gli rifilano le arance comprate dagli agricoltori,perche loro il loro prodotto lo hanno già raccolto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Facci sapere come finisce. Prova a postare la notizia sul blog di Vigo, là molti agrumicoltori, credo.

      Ciao

      Elimina
  6. Non mollate perche' non solo la sicilia rurale e' alla fame.Non fatevi ingannare dai messaggi che gli altri produttori d'italia stanno bene.Quando vedi Melinda dietro c'e' una buona parte in seria difficolta'.Quando vedi pubblicita'di prodotti alimentari agricoli dietro c'e' la disperazione della maggioranza che produce.Siate chiari nel messaggio "Il sitema bancario non ci fa credito" e l'italia intiera agricola capira' e si ribellera'.

    Agricoltore di cuneo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rob, grazie per l'intervento. Sei l'agricoltore di Cuneo se non mi sbaglio.
      Ma fare debito non è una soluzione (e tu stesso mi parlavi della situazione del Nord). Ci devono mettere nelle condizioni di essere competitivi.
      Indebitarsi in un sistema economico insostenibile, ritarda soltanto il momento della fine, come tu sai meglio di me.

      Elimina
    2. granduro ti rispondo solo ora .Quel messaggio non si deve intendere come una richiesta di risoluzione,ma una virtu' per gli agricoltori che manifestano e che noi al nord si capisca che le nostre aziende sono in mano a dei ladri (io sono dei pochi che non li "legalizza") che possono decidere di farle saltare con un semplice schiocco di dita.Dopo di che al nord le aziende saranno piu' arretrate rispetto a voi ma per noi sara' veramente la fine perche' non avrai nemmeno il fiato per protestare.
      Ti assicuro che per la mia azienda mi sento un siciliano di cuneo.

      Agricoltore di Cuneo

      Elimina
    3. grazie rob,sarebbe un peccato se questo paese si spaccasse, noi giù e voi su, ma qualcuno ci sta provando

      Granturco, uno dei coautore di questo blog è dell'Alto Piemonte.
      Ed è un bravissimo agricoltore. Spero intervenga.

      Ciao

      Elimina
  7. un saluto a tutti.
    per il movimento dei forconi:
    cominciate ad utilizzare anche la benzina insieme ai forconi,tutta la mia solidarietà ed approvazione,questo paese sarebbe da sterilizzare proprio con il fuoco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il solito Mimmo, ed il solito incendiario (ma la benzina costa troppo non lo sai?).
      Sei mancato una settimana in ritiro Spirituale, e questo è il risultato? Tempo perso.

      Lo sai che oramai hai un nome, tutti mi chiedono di Mimmo70.
      Anzi un agricoltore siculo, mi ha detto che proverà la tua ricetta per fare grano proteico.

      Elimina
    2. il tema del ritiro spirituale di mimmo:

      http://it.wikipedia.org/wiki/Satyagraha

      ovviamente i risultati non possono essere immediati, verranno con il tempo e l'esercizio..
      un saluto ai nuovi frequentatori del blog

      Elimina
  8. sono profondamente dispiaciuto,con tutte le cose che avete da fare laggiu,ci mancavo io ad inpensierirvi,grazie,
    vi seguivo in tv,quando vi hanno dato dei mafiosi ho pensato:vedrai chè la dia ti convocherà per le frequentazioni su quel blog?ma poi ho visto dà chi veniva l accusa e mi sono tranquillizzato,il fenomeno si estenderà in tutta l italia,e non appena arriveranno le cartelle IMU e si farà la riforma del lavoro,allora 1lt di benzina diventerà un buon investimento,mi spiace granturco,ma io non ho la pazienza e la personalità di quei personaggi,non sopravviverei a quei soprusi,morirei di rabbia,quindiiiii,mi spiace ma ho maturato la convinzione ,che siamo in mano a dei farabutti professionisti,ed in qualche modo bisognerà pure ripristinare uno stato di diritto e di legalità e dubito che questi signori si ravvedano senza colpo perire,se le proteste dovessero inasprirsi ed aumentare ,li vedremo prendere decisioni antidemocratiche in nome della democrazia,vedrete di cosa sono capaci questi sciacalli,spero tanto che qualche sindacalista (non importa di quale categoria)venga preso a pedate nel sedere,la pulizia sì inizia a farlo dal basso,prima i collaborazionisti,poi i mandanti,poichè hanno esercitato un potere narcotizzante verso la base per troppo tempo,portando la popolazione nelle condizioni in cui siamo oggi,speriamo nel fallimento totale il prima possibile,altrimenti questi ci spremeranno come limoni.

    RispondiElimina
  9. In effetti la DIA mi ha chiesto di te.
    Quando ho detto che ti eri fatto un nome, giù da noi, che pensavi?
    Don Mimmo 'u benzinaro!

    Si, tornando seri, l'IMU sarà una mazzata. Ancora molti non se ne rendono conto veramente.

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.