venerdì 31 maggio 2013

Carrellata Durogranicola

Bene, qui la trebbiatura prosegue spostandosi verso le zone Occidentali più tardive dell'Isola. Purtroppo non ho molto tempo, né una buona connessione per formulare un post articolato (anche se avrei alcuni argomenti gustosi in cantina).






Così vi spiattello una rapida carrellata di foto e notizie sparse:
Questa foto sotto è della scorsa settimana e proviene da Gela (che si vede sullo sfondo), risale oramai a 10 gg. fa. Non so di quale varietà si tratti e come sia andata....ma per darvi una idea della situazione....
Ho contezza di scambi di grano duro (buono mercantile) a 24,5 €/q compreso IVA sotto la trebbia.


Di seguito trebbiatura favino (resa 17 q/ha). Pulitissimo, diserbo perfettamente riuscito. Campo diviso in due utilizzando Hoklahoma da una parte e Mesozin+Stomp dall'altra. La seconda miscela costa un 30 % in meno a parità di efficacia...
Ma le Orobanche purtroppo hanno lasciato il segno...e per quelle che so c'è poco da fare al momento...











Notizie in pillole
Previsioni positive per il duro in  Spagna
si bien el incremento más relevante es el del trigo duro, que alcanzará una cosecha de 850.000 toneladas (90 % más que en 2012).
Raccolta di duro in California prevista in calo del 37% a causa delle scarse semine:
The production of Durum wheat, which is grown specifically for a high-protein flour used to make noodle products, is forecast at 268,000 tons. That's a drop of 37 percent from 2012 primarily because of fewer acres planted by growers, NASS reported.
Mimmo mi ha mandato una notizia riguardante l'Argentina, ma non si apre più:
http://www.misna.org/economia-e-politica/agricoltura-annunciato-secondo-raccolto-della-storia-28-05-2013-813.html

Un lungo articolo sul mercato del Duro in Nord-America qui. Per stasera chiudo...il titolo dice Prezzi locali su, fondamentali forti...provate a tradurlo con google traduttore!!
'notte

14 commenti:

  1. Ciao granduro, volevo farti una domanda pratica: dopo la trebbiatura del favino, come lavori il terreno? le stoppie le bruci o le interri? aratura o altra lavorazione?

    Grazie
    Marco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao
      comunque vada interro, in alcuni casi con erpice a dischi dopo le prime piogge, in altri aro con trivomere dopo la trebbiatura

      Elimina
  2. Ma il favino sotto trebbia che prezzo porta? Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. buona domanda, me lo chiedevo anche io nei commenti del post precedente

      http://durodisicilia.blogspot.it/2013/05/prospettive-e-timori-per-la-prossima.html#comment-form

      Elimina
  3. vorrei conoscere le rese per ettaro possibilmente con le varieta'.
    io ho coltivato Simeto ed Arcangelo e ho trovato migliore il secondo ma purtroppol'anno scorso ho avuto difficotà a trovare il seme
    grazie


    RispondiElimina
    Risposte
    1. quando inizierò a trebbiare potrò fornirti le mie rese.
      In generale quest'anno mi sembra che il Simeto andrà bene...Arcangelo a quanto pare è stato tolto dal mercato per motivi "misteriosi", almeno a leggere un commento su questo post:

      http://durodisicilia.blogspot.it/2013/05/semente-certificata-ed-evoluzione.html#comment-form

      Elimina
    2. motivi misteriosi?

      http://www.gadit.it/aggiornamento.asp?id=38103&idAgg=2

      Elimina
  4. è stato tolto solo perché non esiste più in purezza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non mi sembra sia cosi' a leggere la tabella pubblicata in precedenza.....a me risulta invece che ci siano stati illeciti amministrativi.... ed altro molto piu' grave

      Elimina
  5. ma quanti soldi fate, con 'ste sementi alle spalle dei produttori? State sempre a scannarvi

    RispondiElimina
  6. ALLEGRO GIUSEPPE5 giugno 2013 19:48

    BUONA SERA VORREI SAPERE IL PREZZO DEL GRANO DURO .GRAZIE

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona sera a te,
      il prezzo del grano duro varia lungo il territorio italiano (ed anche quello siciliano). Varia anche in funzione della qualità, delle modalità di vendita ed altri fattori per cui non è facile rispondere alla tua domanda secca.
      Così ti rimando, per avere un riferimento, alle quotazioni ISMEA che trovi in alto alla pagina sotto il titolo per la Sicilia, mentre per il resto d'Italia nella colonna a lato, troverai i link delle varie Camere di Commercio italiane.

      Elimina
  7. Granduro, hai iniziato la trebbiatura? come siete messi a rese e qualità? Qui al centro, almeno nella zona interna è un disastro, i grani non trattati non esistono più, i trattati, per quanto riguarda septoria e ruggini, sono discreti ma ora sta esplodendo il mal del piede, addirittura c'è una forte presenza anche sul tenero, mai successo in zona, purtroppo siamo arrivati a 1100 mm di pioggia dalla semina!! le rese sono previste in forte calo, in molti campi non si trebbierà neanche, molti stanno valutando, se smette di piovere, di falciarlo per farci il fieno!

    RispondiElimina
  8. no, grano no. Nella mia zona il grano generalmente è secco, ma ci sono zone di ristagno diffuse(ora asciugate), dove è ancora verde. Rese sembrano discrete nella parte più precoce della Sicilia. In quella più tardiva probabilmente saranno anche buone (per quanto in alcune zone abbia piovuto tantissimo generando frane e smottamenti). Medie non te ne so dare. si sentono numeri di tutti i tipi. Qualità? In mezza Sicilia semi striminziti, nell'altra probabilmente pesanti. Granella sanissima, non piove da più di due mesi. Proteine? Non importa a quasi nessuno, qui giù...comunque ad occhio siamo sempre lì tra i 10,5 ed i 12,5 % mediamente.
    Sono moderatamente ottimista per le mie rese, ma comunque al di sotto dell'anno passato (resa media 44).

    Si, ho sentito dei problemi su da voi, in effetti non si parla d'altro...spero almeno che farete aumentare il prezzo del grano, visto il disastro...

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.