mercoledì 1 maggio 2013

Ancora reste arricciate e resistenze ai diserbanti

In questo post molte foto provenienti dalle Marche (autore Toni) e dalla provincia di Catania (autore Edoardo). Ancora reste arricciate (anche se meno evidenti) e resistenza ad erbicidi vari, da parte di papavero.





Scrive Toni:
A proposito di reste arricciate, le ho trovate anche da me.Iride, seme mio, inizio spigatura molto anticipata. Zona esposta, mancanza di azoto, terreno a scolo le cause secondo me.









Altre foto di Iride più tardivo





Qui invece Edoardo ci invia due foto di una prova su alcuni diserbanti da Grammichele (CT). Nella foto sotto, la parcella controllo non trattata.



In questa sotto, invece parcella trattata con Buctril a dose piena. Potete notare la persistenza di papavero.




Personalmente ho una ottima opinione del Buctril, tuttavia sembra che in alcune zone italiane e siciliane. La diffusione di popolazione resistenti alle solfoniluree e addirittura al 2,4 D sia sempre più frequente, e ciò stia provocando l'inefficacia di molti diserbanti. Vedi questo sito con localizzazione delle zone.

1 commento:

  1. No Granduro è lo stesso Iride o meglio era, devo vedere cosa è rimasto dopo il nubifragio (con grandine) di Sabato.

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.