giovedì 2 giugno 2011

Prezzo grano duro (e non solo) giugno 2011

Sarò sintetico, le novità sono contraddittorie e non di immediata lettura (e la giornata agricola è stata abbastanza serrata).

Mi limiterò a passarle in rassegna al momento, provando successivamente ad analizzarle.

Negli USA sul mercato future di Chicago nuovo ribasso, sebbene più contenuto intorno al 2%, del grano tenero.
Ed anche il duro ha segnato ieri nei mercati fisici del Northern Plains un arretramento di circa 1,5 €/q.
Il dato di oggi non è stato ancora pubblicato.
Inoltre, a proposito delle semine del grano duro in America, che vi ricordo sono tuttora in pieno svolgimento, notizie di ulteriori nubifragi sopraggiungono dalle aree interessate. In prospettiva la produzione di duro potrebbe quindi risultare compromessa.

Tuttavia in Europa, e più precisamente in Francia, dove le borse merci delle commodities sono di immediata lettura e consultazione, le quotazioni sono assolutamente in controtendenza, probabilmente in relazione alla perdurante siccità.
Infatti, nella giornata di oggi sono stati registrati aumenti sul mercato fisico di quasi 1 €/q per il tenero e di ben 3 €/q per il duro! Non sono sicuro, tuttavia, che questo aumento si rifletterà sul mercato italiano, anche se solitamente è avvenuto osservando il grafico dei prezzi francesi a confronto con quello storico dei prezzi in Italia. Consiglio prudenza, comunque.

In Sicilia, oggi si è trebbiato nelle zone sud-orientali, produzioni buone, granelle molto slavate e abbastanza volpate. Prezzo di vendita alla trebbia 23-24 €/q in relazione alla qualità merceologica.

Se a qualcuno interessa, il gasolio agricolo in Sicilia, è quotato tra i 0,83 ed i 0,95 €/l, in relazione al quantitativo, al pagamento ed al rivenditore.

Ulteriori aggiornamenti, saranno inseriti nei commenti. Se qualcuno avesse dei dubbi i commenti sono lì apposta anche per questo.


5 commenti:

  1. Dai mercati internazionali
    Recupero del prezzo del grano alla borsa di Chigago (+1,5%), in seguito al mezzo passo indietro di Russia ed Ucraina. Le potenziali esportazioni dai due produttori del Mar Nero, per motivi diversi, sembrerebbe ridursi in termini quantitativi.

    Secondo l'agenzia Fitch rating, il grano manterrà un prezzo elevato per tutto il 2011.
    Le cause: 1)Siccità in Europa Centrale e parte degli USA, 2)produzioni Russe di grano non particolarmente consistenti, 3) prezzo del mais elevato che aumenta il consumo del grano nei paesi in via di sviluppo.

    In Sicilia procede la trebbiatura, produzioni ottime tra i 40 ed i 60 q/ha. Il tempo è stato clemente, previste dal fine settimana temperature in netto aumento, in pratica arriva l'Estate.
    Prezzo duro 23-26 €/q.

    Purtroppo al momento non posso approfondire alcun argomento.

    RispondiElimina
  2. salve a breve devo trebbiare dell'avena nera ma non trovo quotazioni, come devo regolarmi per il prezzo con il commerciante?

    RispondiElimina
  3. Mi spiace, non ti so aiutare. Dalle mie parti l'avena nera è un miraggio.
    In questo post difficilmente avrai risposte, oramai è uscito dalla pagina principale.
    Prova a fare la stessa richiesta nel post più recente, tra i tanti lettori qualcuno ti aiuterà.
    Ti consiglio di specificare almeno la regione o la zona in cui operi.

    Ciao

    RispondiElimina
  4. ho una grossa quantita di grano duro cosa mi consigliate circa il prezzo oggi pagano a25 crescera ho diminuira

    RispondiElimina
  5. Vai sui post "Monitoraggio grano duro passo passo" (guarda i post più popolari nella colonna a destra),
    e su "Chi ha orecchie per intendere, intenda".
    Dovresti trovare le risposte che cerchi.

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.