martedì 31 luglio 2012

Attenzione in Francia: il blè dur spariglia le carte?

Erano giorni che notavo un parziale scollamento tra le quotazioni Usa e Canadesi del grano duro, e quelle transalpine. Leggevo e riportavo qua e là di risultati deludenti del duro francese soprattutto per gli aspetti qualitativi, ma ora questa sensazione di debolezza della produzione francese sta diventando sempre più tangibile, tanto da assumere una valenza propria sul mercato Europeo.





Innanzitutto, valutando l'aspetto meramente fnanziario, sebbene le quotazioni del durum wheat USA  (chiusura ieri a 8.04), stiano sotto i massimi del periodo di 8.24 $/bu, ed anche i futures canadesi  quotino relativamente sottotono, le quotazioni francesi del blè dur sono continuate a crescere nell'ultima settimana. All'inizio pensavo si trattasse soltanto di un movimento ritardato rispetto ai più reattivi mercati Nord-Americani, che erano saliti molto più rapidamente all'inizio, ma non sembra più così. 
Chi alimenta le quotazioni francesi a questo punto, visto che il mercato internazionale dei cereali è in pausa da alcuni giorni ed il duro ha addirittura ritracciato? 
Evidentemente brillano di luce propria.
Anche stamane, infatti, le piazze francesi vanno su, di circa 0.5 €/q, tra i 290 ed i 305 €/t, mentre il FOB ha rotto la soglia dei 315, raggiungendo i 318 €/t anche nel Mediterraneo.
Questa è benzina purissima per i nostri mercati nazionali, cari lettori, a questo punto ulteriori crescite del nostro grano duro non ci sono precluse.

I Motivi specifici? Per darvi conto delle sensazioni francesi, vi riporto quanto pubblicato da Terre.net sul blé dur ieri:


En France, les travaux de récolte ont repris avec les conditions sèches et chaudes de la semaine passée.Les échos sont souvent décevants avec des rendements médiocres et une qualité très appauvrie par de la fusariose, du mitadinage. On constate également des problèmes de verses et de grains germés. Ces résultats justifient une nouvelle fois le spread important constaté entre le blé dur de qualité récolté précocement dans le Sud Ouest et les blés durs à qualité dégradée. L'inquiétude qualité pousse ainsi les acheteurs, à l'image de l'Italie, à se tourner vers des origines nord-américaines. 

In Francia, la raccolta è ripresa con le condizioni di caldo e asciutto della settimana scorsa. Gli echi sono spesso deludenti, con rese mediocri e qualità notevolmente impoverita da Fusariosi e slavatura. Vi sono anche problemi di allettamento e chicchi germinati. Questi risultati dimostrano ancora una volta la notevole differenza tra la qualità del grano duro raccolto precocemente nel sud-ovest, ed il grano duro di qualità degradata. La preoccupazione cresce, temendo che i compratori, come l'Italia, possano rivolgersi al prodotto Nord-Americano. 
In pratica dopo gli iniziali buoni risultati del Sud Francese, man mano che la raccolta si è spostata verso Nord tra danni invernali da freddo e piogge insistenti nella fase finale, si sta materializzando un mezzo disastro. 


Danni da freddo su grano duro (percentuali per dipartimento)





Tanto serio appare a questo punto, che addirittura ho trovato un bel video in Italiano sulla situazione generale della raccolta cerealicola francese, che ci da anche una certa misura visiva della entità del danno:
http://video.tiscali.it/canali/News/Esteri/120496.html

Rischio micotossine generalmente molto elevato, per tutta la produzione granicola dell'Europa Centrale come segnala l'HGCA.

Un annata problematica...chissà dove ci porterà...



93 commenti:

  1. Agricoltore Tarantino31 luglio 2012 12:24

    Duro in aumento anche a Bari...aumenta di +9 euro a tonnellata rispetto la scorsa settimana, in linea con l'aumento registrato sabato scorso ad Altamura (+ 10 euro/t min.287- max290).
    Bari oggi segna, infatti, min. 281 max. 286.
    Attendiamo Foggia domani...precedente rilevazione min.278- max.283...stando all'andamento suevidenziato dovrebbe aumentare tra i 5 e 10 euro/t (più probabile 10 euro/t!

    RispondiElimina
  2. Duro a Milano +10€ 290,00-293,00 €/t.

    RispondiElimina
  3. due notizie
    Fob serale Francia a 325 €/t (+7)

    un rapporto del ministero Francese da però la produzione in crescita del 18%, mah?
    http://agreste.agriculture.gouv.fr/IMG/pdf/conjinforap201208cult.pdf

    RispondiElimina
  4. Situazione attuale fluida ed imprescrutabile sui cereali e sul grano duro, chi ci capisce è bravo.... . Non so perchè il calo odierno del wheat in USA non mi spaventa, anzi ho l'impressione che siano due passi indietro per fare quattro passi avanti tra qualche giorno... .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il weat sembra fare ancora qualche passettino indietro-qualcuno sa qualcosa di piu dettagliato?
      comunque anche bologna oggi + 10E a ton.

      Elimina
    2. Si può trovare qualcosa qui:
      http://www.agrimoney.com/news/wheat-prices-dip-as-eu-and-russia-crop-fears-ease--4812.html

      Elimina
  5. informazione di servizio-http://gaianews.it/flash-news/sla-i-contadini-si-ammalano-di-piu-forse-colpa-dei-pesticidi-23823.html

    RispondiElimina
  6. L'amico che è nel comitato rilevazione prezzi della CCIAA di Foggia che notizie ci dà?

    RispondiElimina
  7. È il borsino che ci voleva… viva la trasparenza!

    RispondiElimina
  8. È il borsino che ci voleva… viva la trasparenza!

    RispondiElimina
  9. Foggia grano duro +0.70 per q.le semola invariata
    Ms

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Agricoltore Tarantino1 agosto 2012 20:30

      C'avevo azzeccato...direbbe qualcuno!

      Elimina
  10. Ma qualcuno saprebbe dire quanto pagano effettivamente al produttore in questo momento su Foggia o in Puglia in generale?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Agricoltore Tarantino3 agosto 2012 14:28

      Qui da noi pagano 1,5-2 euro in meno rispetto alla quotazione di Foggia...allo stato 27-27,5 euro!

      Elimina
  11. Sabato scorso in Sicilia se volevo vendere mi offrivano 21 cent. il Kg!!!...qualcuno mi sa dire in Sicilia a quanto arriva l'ultima quotazione?

    RispondiElimina
  12. gino agricoltore pugliese3 agosto 2012 12:16

    pagano più o meno la quotazione di foggia,

    RispondiElimina
  13. Sapete qual'è la quotazione del duro nella sicilia occidentale
    grazie

    RispondiElimina
  14. Ho consegnato il grano duro in conto deposito , di qualità ottima,bianconatura < 5%, proteine 13,2%, vogliono pagare in prov. Crotone 27 iva compresa, cosa mi consigliate di vendere o di aspettare ancora?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ormai ci siamo,vattene in ferie e dopo si vedra-penso che avremmo ancora dei rialzi,i 30E ormai sono alla nostra po
      rtata,-
      io spetterei di conoscere qualche report più dettagliato sul prossimo raccolto canadese-e poi deciderei il da farsi-
      la crisi economica sta creando un vero e proprio problema di liquidità-(i soldi si stampano solo per le banche,le quali li prendono al 0,75% dalla bce e li prestano agli stati al 6%-sono dei benefattori-e vero siamo degli ignoranti perche non ancora troviamo la forza di tagliare le p...e a questi truffatori)e molti produttori potrebbero immettere prodotto sul mercato intasandolo,a perescindere dalle situazioni reali che si andrebbero a trovare nei campi-tutto fa pensare ad ulteriori rialzi almeno nel breve termine-poi tutto puo accadere-
      a questo punto un ulteriore dato da attendere,ma questo nei primi mesi del 2013,le nuove superficie seminate-se il prezzo resta alto prima si arerà anche sotto il letto e poi vi ci seminerà pure-a quel punto all anno nuova potrebbero puntare su un eventuale abbondante raccolto futuro e contrarre i prezzi-
      le variabili che possono influenzare le quotazioni sono tante,qui si naviga a vista-

      Elimina
    2. A proposito dei canadesi, leggo che secondo fonti del CWB:
      "North American production is forecast to increase from last year by 2.1m tonnes to 7.7m tonnes,"
      Non è proprio una grande notizia... ma finché il wheat e il corn hanno prezzi alti, secondo me possiamo stare ragionevolmente tranquilli...

      Elimina
    3. questa notizia va monitorata con attenzione-si weat e corn ,ma anche il petrolio continuano ad avere listini in crescita,è segno che si investe sulle commoditis-
      sai qualcosa sul meccanismo delle quotazioni del grano di londra?dovrebbero essere esclusivamente degli strumenti finanziari-

      grazie per la notizia-

      Elimina
  15. Agricoltore Tarantino5 agosto 2012 00:33

    In attesa del listino del sabato di Altamura...segnalo Padova +10 Euro/t...da min260-max262 di sabato scorso a min.270-max 272attuali con la specifica "MERCE FRANCO VEICOLO, RINFUSA,PARTENZA MAGAZZINO VENDITORE"! In pratica il prezzo pagato all'agricoltore!

    RispondiElimina
  16. se il venditore è l'agricoltore che ha ancora il prodotto in magazzino,dovrebbe bastare detrarre il costo di mediazione

    se si tratta di commercianti o cooperative a cui l'agricoltore ha venduto o conferito,al momento del raccolto occorre detrarre i costi di magazzino,carico /scarico,mediazioni

    RispondiElimina
  17. da quello che dici si vede che sei un commerciante-mediatore parassita...anni fa giravate x le campagne in cerca di grano con costo di mediazione all'1,5/2 % e ringraziavate pure...ora non vi basta nemmeno il 15%... ...in pratica il ricavo ve lo pappate voi. Se solo in italia ci fosse una grossa cooperativa fatta di agricoltori...solo agricoltori, senza parassiti, allora si che cambierebbero le cose!

    RispondiElimina
  18. Bravo anonimo … nn si accontentano più e la colpa è solo nostra, o per meglio dire la nostra debolezza!

    RispondiElimina
  19. agricoltore abruzzo i parassiti vanno sterminati a vista undate a lavorare miserabili

    RispondiElimina
  20. I parassiti siete voi con tutti i sussidii che avete vi lamentate per 2€ che lasciate tra mediazione e stoccaggio!!! VERGOGNA!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma perchè non provi anche tu a fare l'agricoltore, tanto con tutti i sussidi che prendiamo, diventerai milionario anche tu!!
      fammi il piacere, non dire cavolate, molto spesso non rimane neanche la pac e molte aziende agricole stanno chiudendo per fallimento.

      Elimina
    2. dimenticavo, forse milionario ci sei già con i 2 euro che prendi senza far nulla!!!!

      Elimina
    3. Per anonimo (presunto commerciante-mediatore): ma stai dicendo sul serio o scherzi? Perché se sei qui a fare il troll è un discorso, e allora ci facciamo una risata tutti assieme, se invece sei proprio convinto di quello che scrivi allora è meglio se ti fai vedere subito da uno bravo....

      Elimina
    4. si noi prendiamo un sacco di sussidi-e allora?cosa centri tu?cosa vuoi?2 euro? e perchè?forse il giorno vieni a sgobbare con me nei campi?forse l azienda l abbiamo costruita insieme?le cambiali per i mezzi tecnici le firmiamo insieme?quando viene la cattiva annata ci rimettiamo insieme?goditela fin che dura-ma ricorda che tutto ha una fine-

      intanto vedi di andare a fare in culo-che è meglio-altro che 2 euro-

      Elimina
  21. per parassita anonimo da agricoltore d abruzzo la tua fortuna e che sei dietro ad un pc altrimenti te la facevo venire io la voglia di lavorare visto che il signore ti a dato solo la voglia di fregare gli altri

    RispondiElimina
  22. Anonimo del 5 agosto ore 9.30
    In alcuni casi altro che 2 euro, quelli che vendono direttamente ai trasformatori arrivano anche a 4. Fatto stà che questi parassiti hanno comprato migliaia di ha di terra...proprio non avevamo dove mettere i denari "fregati".
    Gli impianti li hano fatto con i soldi della com. europea destinati all'agricoltura e ora hanno fatto anche le filiare...e si permettono di dire che i sussidi li prendono gli altri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bravo ,ed io rinnovo il mio invito ad andarsene a fare in culo-se lo sono mangiati questo paese,loro e i loro compari,e ora danno del parassita agli altri-
      ladri-

      Elimina
  23. Dai non ci facciamo trascinare dalle polemiche e pensiamo alle notizie relative al grano duro soprattutto se sono positive : oggi in Francia blè dur partenza sud-ovest + 15 €, prezzo minimo in Francia per chi vuole comprare là 310 € a tonnellata.

    RispondiElimina
  24. grano duro a dicembre Euro 14.00 x q.le

    RispondiElimina
    Risposte
    1. perchè euro 14,00, euro 10,00

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  25. Anonimo07 agosto 2012 15:13
    grano duro a dicembre Euro 14.00 x q.le

    No è troppo con tutti quei soldi poi si rischia che noi produttori si spenda tutto in donne e vino, facciamo che a dicembre paghiamo noi per far venire gente come te a ritirare il grano duro... :) :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non dimenticare di comprare anche la droga-quella da ricchi-

      Elimina
  26. Ma agli Euro 14.00 x q.le bisognerà ancora detrarre i 2€ di costo mediazione e stoccaggio???
    ;-)

    RispondiElimina
  27. agricoltore d abruzzo speriamo che il grano vada a 1 euro q e cosi la finiamo questa commedia di guardare ogni giorno le borse io faccio il contdino mica lo speculatore se va ad un euro muoiono anche i parassiti che per mangiare dovranno zappare se sono capaci

    RispondiElimina
  28. Agricoltore Tarantino7 agosto 2012 23:05

    Altamura +2 euro rispetto la scorsa settimana min289 max292

    RispondiElimina
  29. GRAZIE ALL'AMICO AGRICOLTORE TARANTINO PER LA SUA PUNTUALE INFORMAZIONE, INVECE MI RIVOLGO ALL'AMICO CHE E' NELLA COMMISSIONE PREZZI DELLA CCIAA DI FOGGIA INFORMACI APPENA POSSIBILE DELLA QUOTAZIONE DI FOGGIA.
    GRAZIE

    RispondiElimina
  30. Penso che sono già tutti in ferie, ieri i listini di Milano e Bari non sono usciti!

    RispondiElimina
  31. tommaso foggiano8 agosto 2012 12:02

    confermo anch'io,
    di solito i prezzi a foggia escono alla prima e all'ultima settimana di agosto. essendo già usciti il 3 agosto la prossima quotazione dovrebbe essere il 29 agosto.

    noto che le altre piazze aumentano di più di foggia, che invece aumenta con grande lentezza. da umori che ho sentito in giro quì il prezzo lo detta un commerciante quasi monopolista, potrebbe essere questo l'arcano, chi è di foggia sa a chi mi riferisco.

    per il foggiano membro della CCIAA: chi fa parte della commissione prezzi? i nomi dei membri dove li trovo?


    per agricoltore tarantino: visto che la volta scorsa ci hai azzeccato, quando venderemo questo benedetto grano a 30 euro q.le???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tommaso foggiano9 agosto 2012 11:41

      QUOTAZIONE FOGGIA 8 AGOSTO 2012:

      mi sbagliavo, a foggia la quotazione ieri (8 agosto) è uscita.

      da 285 - 290 a 288 - 293

      +3 euro rispetto alla scorsa settimana

      Elimina
    2. Agricoltore Tarantino9 agosto 2012 14:23

      Come già detto..Altamura e Foggia sono piazze strettamente connesse..le rispettive quotazioni si influenzano a vicenda, segnando il trend per il grano pugliese, e non solo...

      Quindi è sempre bene seguire il Mercoledi Foggia, il Sabato Altamura! Adesso siamo ad una quotazione max di 29.3...quindi 27,5-28 circa per gli agricoltori!

      A settembre se il trend continua dovremmo arrivare alla fatidica soglia dei 30 euro a q.le per l'agricoltore! Aspettiamo e Speriamo...

      Elimina
  32. Domani esce il consueto rapporto USDA con le previsioni sui raccolti in USA, vediamo che dicono anche se i futures oggi sono tutti con segno decisamente positivo.
    Intanto ieri leggevo un articolo sulla situazione in russia:
    http://www.businessweek.com/news/2012-08-08/russia-seen-by-union-as-having-enough-grain-stocks-for-exports
    facendo un riassunto, grandi rassicurazioni sulle scorte e che le esportazioni russe non saranno bloccate ma (scusate la traduzione automatica):
    " Le previsioni per i cereali raccolto di quest'anno è per 72 milioni a 75 milioni di tonnellate, con un raccolto di grano di circa 42 milioni di tonnellate, Andrei Sizov Jr., SovEcon amministratore delegato, ha detto oggi alla conferenza. Si tratta di un importo simile come nel 2010 quando il paese ha avuto la peggiore siccità in almeno mezzo secolo e le esportazioni vietate, ha detto."
    Buono anche il piccolo aumento a Foggia, non si butta via niente... :), a settembre si vedrà se si supereranno i 30 € a q.le .

    RispondiElimina
  33. Skandiski
    Il report USDA è stato pubblicato, non mi sembra ci siano grosse novità, stà di fatto che i future sono in rosso. Forse ci si aspettava di peggio.
    Oggi è anche venerdì....giorno di realizzi.

    RispondiElimina
  34. borsa merci milano, grano duro 302-305 euro t, mais 275-276 euro t.

    RispondiElimina
  35. Skandiski
    http://www.agrimoney.com/news/west-australia-wheat-at-risk-of-2010-style-decline--4898.html
    Traduzione:
    15:29 UK, 21st Aug 2012, by Agrimoney.com
    Grano Australia occidentale a rischio di declino 2010-stile

    Il raccolto di grano in cima dell'Australia crescente stato affronta un mese decisiva che, se non porta sufficienti piogge, potrebbe vedere il raccolto nei pressi di dimezzare da paraurti livelli dello scorso anno.

    Un incantesimo di piogge in Australia, esportatore di grano superiore dell'emisfero meridionale, è "ricevere molta attenzione" per il suo potenziale per stabilizzare un raccolto in Australia occidentale male da "uno del Julys più asciutto sull'annotazione," Australia & New Zealand Bank ha detto.

    Il raccolto di grano australiano occidentale, che ha colpito 11,7 m tonnellate l'anno scorso, è già alla ricerca come cadere a 8 tonnellate di m e "potrebbe presto scendere a 6 tonnellate di m se le condizioni meteo avverse persistono in settembre".

    "Prospettive di produzione sono delicatamente in bilico," ha detto Paul Deane, senior economist agricola ANZ.

    'Non un sacco di gas a sinistra'

    Western Australian agricoltore Aaron Edmonds ha detto che le colture erano alla ricerca "sorprendentemente buone" Data la mancanza di pioggia.

    Gran parte della fascia sud occidentale di grano dello stato ha subito una "grave carenza" nella pioggia fin dall'inizio di aprile, con alcune aree che ricevono loro più basso mai precipitazione, secondo i meteorologi ufficiali.

    Signor Edmonds ha detto Agrimoney.com: "Se voi tot fino la pioggia che abbiamo avuto, ci non è un sacco di gas a sinistra sotto le colture," in posa il rischio del rapido deterioramento.

    "Siamo solo a quel punto dove, senza pioggia, noi potremmo essere guardando un risultato in linea con il 2010," quando uscita cadde a 5,0 m tonnellate, Bureau certifica prodotti Abares ufficiale dell'Australia.

    Abares è attualmente previsione un 8,7 m-tonnellata Western Australian raccolto quest'anno.

    'Fase resa-critica'

    Tuttavia, Texas A & M University, economista farm che marzo Welch contrassegnate la minaccia di speranze per la pioggia posato dal modello di tempo di El Nino che credono molti meteorologi è all'inizio.

    "Le previsioni per agosto a ottobre, quando il raccolto di grano sarà teste di riempimento e raggiungere la maturità, sono per un motivo meteo asciutto sviluppare sulle aree orientali del paese, coerenza con l'emergere di un fenomeno Meteo El Nino," ha detto il Dr Welch.

    "Fine agosto a settembre è la fase di voce critica resa per grano australiano", ha aggiunto, dicendo: "Western Australia sopportato il brunt di siccità di quest'anno".

    Prospettive di esportazione

    ANZ ha aggiunto che, anche se le previsioni di grano arrivano a 6 tonnellate di m, Australia occidentale potrebbe ancora essere in grado di mantenere le esportazioni vicino la previsione 8.5 m tonnellate per la campagna di commercializzazione 2011-12, che in Australia si conclude il mese prossimo.

    "Western Australia avrà ancora record a stock per portare nella prossima stagione," ha detto il signor Deane.

    "Questo fornisce un buffer significativo per esportare la disponibilità".

    RispondiElimina
  36. Skandiski Bologna + 1.20

    RispondiElimina
  37. Arriveremo a 30 € a q.le per il grano duro?
    Ma per quale motivo a Bologna viene quotato solo il fino e il buono non è quotato?
    Impressionante l'impennata del mais, passa da 252 € a tonnellata a 282 €, + 30 € .

    RispondiElimina
  38. Borsino merci di Altamura +8 euro tonn: 25/08/85 min297 max300. Meno degli aumenti di bologna e milano ma comunque ha raggiunto la soglia psicologica dei 30 euro quintale.

    RispondiElimina
  39. Con un pò di pazienza arriveremo a 32 euro per il duro alla fine di settembre. Speriamo bene

    RispondiElimina
  40. Agricoltore Tarantino28 agosto 2012 18:21

    2 flash da Mercati grano:

    Kazakistan: dopo la siccità, le piogge nella fase della raccolta
    mercati grano.Stagione particolarmente sfortunata per il grano del Kazakistan.

    28.08.2012 - La Commissione Europea ha abbassato le previsioni delle rese del grano tenero e duro!

    RispondiElimina
  41. Skandiski
    Milano + 0.40

    RispondiElimina
  42. Mi sapete dire quando apre il mercato di foggia?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tommaso foggiano29 agosto 2012 09:45

      oggi all'ora di pranzo si aspettano le nuove quotazioni.

      Elimina
  43. Da notizie ex UE, a fine settembre si prevede un'impennata delle quotazioni grano duro a 400 € Tonellata. ... Speriamo che non sia una bufala!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. notizie ex ue....se si parla seriamente, e qui si parla di cose serie, bisogna dire cose reali o comunque indicare una fonte verificabile, altrimenti si taccia perchè si fanno danni! Gianluigi

      Elimina
  44. Mi fa un pò ridere quello che è successo ieri a Bari alla borsa merci, in pratica la commissione non si è potuta riunire causa assenza di alcuni membri.... ma dove stavano a fare i bagni di mare... :)? .
    Scherzi a parte vediamo che succede oggi a Foggia, dagli USA a livello di quotazioni del tenero i giorni scorsi le quotazioni sono state in calo, oggi invece pare che siano in rialzo, insomma come al solito situazione in continua altalena.

    RispondiElimina
  45. Skandiski
    Foggia + 1,00

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 1 euro in più? Quindi a quanto è quotato ora?

      Elimina
    2. Skandiski
      Foggia 298/303

      Elimina
  46. Se è vero, meglio di niente...

    RispondiElimina
  47. Skandiski
    Bologna: invariato.

    RispondiElimina
  48. Domani occhi puntati sulla Russia, pare che... si dice che..... ci sia una riunione ai massimi vertici per decidere se bloccare o no le esportazioni di grano russo causa continue revisioni al ribasso delle stime del raccolto, vedremo che succede.

    RispondiElimina
  49. Agricoltore Tarantino31 agosto 2012 00:45

    Attendiamo Altamura sabato...nel frattempo chi ha grano in suo possesso...qui da noi,sta già spuntando 30 euro! 29 in media per chi ha grano in conto deposito!

    RispondiElimina
  50. Da notizie extra UE, Russia in particolare, si parla di blocco esportazioni, fonti non accreditate stimano a fine settembre quotazioni grano duro a 400 € Tonellata. ...

    RispondiElimina
  51. Agricoltore Tarantino31 agosto 2012 16:22

    A luglio feci una pubblica scommessa con me stesso...33 euro (quotazione foggia) al 15 settembre!Oggi siamo a 30.3...allora eravamo a 26euro...vuoi vedere che c'azzecco!?! :-)

    RispondiElimina
  52. Agricoltore Tarantino31 agosto 2012 16:30

    Stati Uniti: per l’emergenza siccità prezzi agricoli alle stelle

    Negli Stati Uniti questa e’ l’estate piu’ calda dal 1895. Mantenere produttivi e in salute i campi di mais in queste condizioni e’ un’impresa davvero ardua.

    In particolare il Midwest considerato il granaio del mondo sta vivendo il periodo piu’ secco da oltre cinquant’anni.

    Piu’ della metà dei campi coltivati sono in emergenza siccità, che ha colpito l’ottanta per cento della produzione di mais e l’11 per cento della soia.

    Negli ultimi tre mesi il prezzo del mais è cresciuto del 29 per cento, il grano del 41 e la soia del 17 per cento.

    Il ministero dell’agricoltura statunitense prevede un incremento del prezzo degli alimentari di prima necessità fino al 4 per cento.

    L’impennata dei prezzi si ripercuote sull’intera catena alimentare perchè mais e cereali sfamano anche gli animali. E coinvolge anche il resto del mondo perchè gli Stati uniti sono i piu’ grandi esportatori di grano e producono circa il trentacinque per cento del rifornimento mondiale di granoturco e soia.

    Per combattere l’emergenza la politica statunitense si sta interrogando sulla possibilità di ridurre la quota di granoturco che finisce non in cucina ma direttamente nei motori delle automobili come biocarburante.

    Il clima torrido ha inaridito anche i campi della Russia che è anch’essa in emergenza. In alcune regioni la siccità ha dimezzato i raccolti.

    Tuttavia per una legge economica minori sono le risorse, maggiore è il prezzo finale.

    Vadim Martinov, agricoltore: “Stiamo ammassando grano, i prezzi sono in crescita. Lo raccogliamo, lo mettiamo da parte e aspettiamo i prezzi migliori”.

    Dall’altra parte del mondo siccità significa piombare nella miseria. La Banca Mondiale si preoccupa di come potrà sfamare centinaia di migliaia di persone nei paesi piu’ poveri.

    E la fame genera guerra. Come già è successo in paesi come la Tunisia. O come l’India, dove la povertà ha finito per accendere la miccia della protesta sociale portando la rivolta in strada.

    fonte:http://it.euronews.com/2012/08/06/stati-uniti-per-l-emergenza-siccita-prezzi-agricoli-alle-stelle/

    RispondiElimina
  53. Agricoltore Tarantino31 agosto 2012 17:11

    http://www.meteoweb.eu/2012/08/caldo-incendi-e-siccita-agricoltura-russa-in-crisi-crolla-il-raccolto-di-grano/149037/

    In russia prala il ministro: raccolti giù ma nessun blocco delle esportazioni!

    RispondiElimina
  54. in assenza di granoduro spero che qualcuno,pubblichi qualcosa sul canada- fra qualche settimana iniziano a raccogliere-e potrebbe essere la svolta per il grano duro-
    le quotazioni del weat fanno ben sperare e con molte probabilita a questo punto i 35E sono dietro l angolo,fine settembre primi ottobre-
    questi allarmismi sul clima sembrano creati ad hoc-nel 2008 andava in onda lo stesso scenario,qualche autorevole quotidiano titolava-ABBIAMO SCORTE ALIMENTARI PER ALTRI 6 MESI-poi sappiamo tutti come è andata a finire,beato chi colse il momento propizio per vendere,l anno successivo si torno a 15E-ad oggi abbiamo lo stesso scenario,a livello globale è prevista una contrazzione dell economia,i debiti sovrani sono inaffidabili ,e speculare sulle commoditis è lunica strada percorribile per gli speculatori-speriamo di beneficiarne anche noi-

    RispondiElimina
  55. Mi sa che se restano questi prezzi andremo a comprare il seme a 90-100 €/q.le e la fregatura è sempre nostra, per la prossima campagna tutti semineranno grano duro e poi i prezzi cadranno in picchiata, ci vuole una regolamentazione sulle semine o fare i contratti alla semina con prezzo base e poi pagamento in funzione della qualità.

    RispondiElimina
  56. agricoltore abruzese sono d accordo con mimmo 70 sperimo che quest anno si perdi la semente de grano ci si ricorda del agricoltura solo nel bisogno e solo per una forma di speculazione meno redditizia ma diversa da quella finanziaria

    RispondiElimina
  57. Agricoltore Tarantino1 settembre 2012 15:58

    Altamura +7 euro/t...a min 304-max 307! Trend in continua crescita...

    RispondiElimina
  58. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  59. l invariato di bologna è un segnale forte-quota 30E tasterà l offerta,è una soglia pisicologica,molti potrebbero passare all incasso e dare fiato alla domanda,raffreddando per un po la crescita-

    qualcuno sa qualcosa dal canada?
    ma dove si è mai visto che un agricoltore se ne và in ferie per 1 mese,e poi in questo periodo-granduro,granduro!!!!!!

    l euro debole,e le quotazioni del weat fanno ben sperare-non mollate-

    attenzione-problemi di liquidità-se vendete soppesate bene con chi state trattando-si rischia di rimanere senza grano e senza soldi-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per Mimmo, a proposito del Canada:
      ho trovato qualcosa qui:
      http://www.pecad.fas.usda.gov/highlights/2012/08/Canada_Durum_Wheat/

      In sintesi: superfici in aumento del 13% rispetto all'anno scorso, rese però in diminuzione (previste pari a 24 q/h, -8% sull'anno scorso), per cui la produzione prevista è 4.3 Mton, di poco superiore all'anno scorso.
      Non ricordo a memoria, ma a occhio direi che 4,3 Mton è più o meno in media con quello che hanno prodotto gli ultimi 10 anni.

      Elimina
    2. grazie ORZO-la stabilità canadese accoppiata alla buona annata italiana potrebbe far prendere al duro una via diversa dal resto dei cereali-

      Elimina
  60. agricoltore abruzzese vorrei aprire un discorso con gli amici del bloog sul problema della figura dell agricoltore attivo che si instaurera non si sa come nella nuova pac 2014-2020,secondo voi e giusto che un medico,avvocato,lavoratori di altra natura,operai possano beneficiare degli stessi benefici del agricoltore professionale(contributi pac,gasolio aggevolato,accesso ai psr)e giusto che un operaio se si fa male coltivando i campi viene poi pagato lo stesso dalla fabbrica dove lavora e dal imps?,e soprattutto e giusto che noi agricoltori andiamo in pensione con niente? qui nella mia zona molti anno comprato attrezzature agricole con soldi extra agricoli per poi fare dei raccolti petosi,mi rimetto a voi amici del bloog per un vostro giudizio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La figura dell agricoltore attivo,esiste solo nella vostra mente,in Italia non esiste più il coltivatore diretto,ma bensi l imprenditore agricolo-si può essere imprenditore senza per forza lavorare,quindi scordatevi le vostre fantasie-
      La PAC in questi anni ci ha protetto dall aggressione della globalizzazione,essa ha fatto sì che si continuasse ad esercitare anche con margini di guadambi inesistenti,consentendo al territorio agricolo di avere ancora un valore patrimoniale importante,senza di esso ,sotto l attacco dei paesi emergenti i nostri terreni sarebbero stati abbandonati e consegnati x 4 lire agli speculatori di turno e tu saresti finito per fare il mezzadro o chi sà quale altra cosa-
      L agricoltore attivo è colui che dimostra di possedere terreni agricoli e di coltivarli,con una normale iscrizzione alla camera del commercio e partita iva al seguito-tutto il resto sono fantasie-
      Quando si apre una discussione ,almeno chè non la si voglia fare con senso provocatorio ebbene essere informati-
      La PAC assorbe il 45% del bilancio comunitario ,esso viene costituito tramite la fiscalizzazione applicata a tutti i cittadini europei,essendo il settore agricolo fondamentale ,poichè il cibo è il primo elemento di cui un popolo deve preoccuparsi è giusto che tutto il popolo europeo si autotassi per produrlo,ma da qui ad autotassarsi per ingrassare solo una categoria cè ne passa-
      Vuoi i fondi PAC solo per gli agricoltori puri? A me sta bene-ma non chiedete ad un operaio,un bidello un dottore o altro soggetto di pagare i vostri trattori,i vostri capannoni,le vostre stalle ,i vostri agriturismi ,i vostri punti vendita diretti etc.etc.-
      Fate un bel fondo tra agricoltori e poi ve lo ripartite tra voi-
      Un operaio quando si fa male a casa ,o che vada nei campi o che prepari la cena per la famiglia ,viene pagato dall inps perche la sua attività lavorativa comprende un fondo anche per la copertura di eventi infortunistici extra lavorativa,qui nessuno ti regala niente-
      Immagino che tù faccia l agricoltore-i tuoi terreni sono tutti di tua proprieta?Li hai comperati tutti tù con i proventi agricoli o qualche famigliare ha contribuito a lasciarteli svolgendo altre attività?
      Non esiste un attività pura,l attività agricola molto spesso è il frutto di molte generazioni i quali precedentemente hanno investito i soldi di altre attività sui terreni che tu oggi conduci-genitori e nonni emigranti,a lavorare in fonderia o nelle miniere-se vigeva il tuo ragionamento a quei poveri disgraziati non sarebbe stato consentito di aquistare le terre che oggi tu e altri come tè conducete-
      In Italia il sistema pensionistico è di tipo contributivo-prendi in base a cio che hai versato-se versi poco prendi poco-semplice-
      PS-chi ti ha impedito di studiare,diventare dottore e nel contempo di fare pure l agricoltore?
      Perchè non sei andato a lavorare su una catena di montaggio e contemporaneamente a fare l agricoltore?
      Prova e poi mi saprai dire-
      Io sono un cassintegrato metalmeccanico,integro la cassa integrazione con l azienda agricola di famiglia di appena 12 ettari,costruita da mio nonno e dai miei genitori-di più non siamo riusciti a fare-e non la regaleremo a nessuno-

      FRANCO da OSIMO

      Elimina
  61. Ma alla fine...si può sapere ad oggi che prezzo ha raggiunto il grano duro biologico???????????????
    io sono siciliana della provincia di Enna e vorrei vederlo a quanto dovrei farmelo pagare?
    grazie anticipatamente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Personalmente non mi occupo di biologico, e non so darti alcuna indicazione specifica.
      Tuttavia se dai una occhiata a questo post, ogni tanto, non escludo che alcuni lettori qualificati nel settore come GranBio possano risponderti in futuro.
      In generale sul prezzo del grano duro in Sicilia, in questo momento c'è il caos, girano voci e cifre molto variabili(in rialzo comunque).
      Le camere di Commercio non quotano, mentre l'Ismea solitamente, la meno inattendibile fonte di dati in Sicilia, ha pubblicato, dopo il Ferragosto, soltanto i dati della piazza di Catania del 29-08, relativi soltanto ad Avena, Granturco ed Orzo!!! Il grano duro è stato cancellato dal bollettino settimanale!!!!

      Qui il link, provare per credere...
      http://www.ismea.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/405/idSF/2/Merc/CATANIA/TD/MERCATO%2BORIGINE/G/28/M/08/A/2012

      La piazza di Enna, comunque è dotata di un servizio di rilevazione prezzi del grano duro.
      Consiglio una lettura di questo post per trarne utili indicazioni.
      http://durodisicilia.blogspot.it/2012/07/lo-strano-caso-del-borsino-cereali-di.html#comment-form

      Elimina
    2. Grazie per i siti andrò a dare un' occhiata...
      forse non sà che ultimamente noi agricoltori siamo stati abbandonati!!!
      Ma senza i prodotti della terra non si può andare avanti...certo se il nostro governo continua a darci una mano come sta facendo da anni(cioè fare entrare i prodotti come il grano dal canada o chissà da dove) presto ci ritroveremo ad emigrare pure noi!!!
      Cordiali Saluti

      Elimina
  62. agricolt abruzzese per franco da osimo i tuoi diritti che ai aquisito non li vuole toccare nessuno, sono i mie diritti che cerco di difendere, tu gia ai tutto cassa integ, malattie che molti sfruttano diversamente , legge 104 , ferie pagate,permessi retribuiti e non ecc ,ma non venite a dirmi che li pagate voi perche una cosa e quando tutti questi fondi te li pagano e ti danno la giornata pulita , una cosa e quando quei soldi li devi tirare tu fuori dalla tasca dopo che ti sei ucciso di lavoro e fatto a botte con il padre eterno.poi per quando riguarda il fatto che se non cera la pac avremmo venduto i terreni a qualcuno per quattro soldi,non credo che sia cosi perche io lavoro 43 ettari che non sono di mia proprieta e quindi non ci percepisco nesun aiuto, ti posso garantire che se sarebbero di mia prprieta non li venderei lo stesso perche nonostante tutto mi danno del reddito anzi se non ci fose la pac sarebbe tutto miliore perche la produzione si abbasserebbe e di conseguenza si alzerebbe il prezzo del prodotto ,per questi motivi sopra citati tu i tuoi diritti li ai come il tuo lavoro lascia a me i mie diritti perche di questo lavoro ci vivo e ti posso assicurare che non e per niente facile

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se fai l agricoltore,vuol dire che sei un buon agricoltore,ma non occuparti di cose di che non conosci,oltre a perdere tempo ci fai pure brutta figura:
      -la 104?in casa mia per fortuna non cè nè bisogno,spero neanche nella tua,e non essere invidioso di chi ne usufruisce e siccome tu non conosci cosa cè dietro alla 104,prima ti devi vergognare per averla solo nominata,poi ebbene che ti informassi prima di parlare-
      -la malattia? se conosci individui che abusano di questo strumento per svolgere altre attività,devi immediatamente rivolgerti dai carabinieri per denunciarli,altrimenti sei complice loro e dei loro dottori corrotti.
      -le ferie?i permessi?tu non conosci la storia del mondo operaio degli ultimi 100 anni,altrimenti sapresti che qui nessuno ci ha regalato niente,vatti a leggere i contratti nazionali che regolano questi istituti e ti renderai conto che non sono regali del padrone,ma bensi strumenti di compensazioni tra ore di lavoro salario e disciplina contrattuale,ma tu queste cose non le puoi sapere:
      In merito alla loro usufruizione ,ognuno rivendica il diritto di usarli come meglio crede,cè chi và in vacanza e chi come mè si dedica alla cura dell azienda di famiglia,non è proibito da nessuna legge.
      La cassa integrazione?quella ordinaria ,come nel mio caso copre il 64% della contingenza,(che non è lo stipendio totale)e viene precostituita tramite trattenuta in busta paga regolarmente mese per mese ,per cui me la pago da solo,e la stessa cosa puoi fare tù assicurando i tuoi raccolti contro le calamatà.
      Le altre forme di sostegno al reddito,come cassa in deroga o mobilità,sono regolamentati da molti parametri in particolare dall età di servizio,ma sono l anticamera del licenziamento e sono a tempo determinato,equivale al tuo
      fallimento-
      I terreni che lavori e non sono tuoi di chi sono?Va a finire di qualche operaio.Bravo,complimenti,bel modo di ragionare,quando ti fà comodo il terreno dell operaio,bravo all operaio,quando questo rivendica il diritto di lavorarsi i terreni di proprietà non va bene più:vuoi fare l agricoltore puro?vuoi la pac tutta per tè?Bene,ma allora prima comprateli i terreni e poi definisciti agricoltore.
      Al quanto pare,fai questo lavoro con la forza della disperazione ,e cerchi di attribuire ad altri la responsabilità di eventuali tuoi problemi,allora visto che la terra che lavori non è tutta tua,cambia mestiere,vai a fare l operaio,sai che pacchia su una catena di montaggio?
      Questa guerra tra poveri non aiuta nessuno,tantomeno tè,sè qualche operaio tuo vicino legge i tuoi commenti e aveva intenzione di darti i suoi terreni in affitto,stai pur certo che ha già cambiato idea.Le tue provocazioni sono false,tendenziose,offensive e discriminatorie.
      Non puoi conoscere tutto del mondo operaio e questo in parte ti giustifica,ma prima di parlare ti invito a mettere in moto il cervello-
      PS.questo sarà il mio ultimo intervento su questa materia,se vuoi replicare fallo, usando l intelligenza,qualcun altro potrebbe leggerti.

      Elimina
  63. agricolt abbruz per franco noto che la verita ti fa salire di giri

    RispondiElimina
  64. Sono un agricoltore e do perfettamente ragione al collega abruzzese.

    RispondiElimina
  65. agricoltore abruzz per anonimo il problema nostro e che ne siamo troppo pochi e le istituzioni come anche le associazioni di categoria se ne fregano di noi pensano solo a fare le domande e a prendere soldi idebitamente anche per questo motivo non ci sara sicuramente la figura del agricoltore atttivo nella prossima pac

    RispondiElimina
  66. tommaso foggiano12 settembre 2012 15:20

    aggiornamento quotazione grano al 12 settembre 2012 : foggia è invariata come mercoledì scorso 298 - 303

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.