sabato 12 novembre 2011

Sondaggio a destra ed altro!

Cari lettori mi è venuta l'idea di provare a valutare, tramite un semplice sondaggio che troverete nella colonna a destra, il "sentiment" di noi operatori sulla prossima evoluzione (sino a fine anno) delle quotazioni del grano duro nei nostri mercati.
Cercate di votare senza farvi influenzare da ciò che sperate, provate ad essere più obiettivi possibili.
Vediamo cosa esce fuori! 

Inoltre Mimmo, che mi ha scritto privatamente con una nuova mail (che se vuole posso inserire nella colonna a destra, insieme alla mia ed a quella di granturco, per essere contattato direttamente), mi ha segnalato il seguente articolo in italiano su una varietà di grano duro Israeliano. Pigiate qui.
Francamente quando leggo risultati così strabilianti rimango sempre scettico, ma vedremo in futuro se avrà una ricaduta reale sulla nostra realtà granicola.
L'aspetto più strano della vicenda, a mio giudizio, è che sul sito del movimento libertario (pro OGM) tempo fa diedero una notizia simile sostenendo che questo "supergrano" fosse stato creato con tecnica OGM ("ovviamente"!?).
Ho controllato la fonte originale tratta dal Jewish Chronicle, dove risulta che il "supergrano" deriva invece da un incrocio tradizionale a tre vie tra farro, una varietà di duro israeliana ed una varietà dell'Arizona. Per chi vuole approfondire un altro articolo qui.



10 commenti:

  1. bravo , la roulet russa ci mancava,no,veramente bravo ,spero che quando votiamo spiegamo anche in base a quale ragionamento,potrebbe essere molto costruttivo,si la mia email puoi pubblicarla,ti avevo mandato anche l articolo che spiega degl incroci,ma non sono ancora pratico di questi strumenti,tuttavia se e vero dobbiamo assolutamente procurarci queto seme.,cortesemente
    potresti chiedere a chi vota di spiegare in base a quale dato lo fà,ripeto sarebbe molto costruttivo.OTTIMA INNOVAZIONE.

    RispondiElimina
  2. Comincia tu a dare il buon esempio.
    Vota e commenta. Poi chi vuole commenta, chi non vuole, voti e basta. Dovrebbe essere nel nostro interesse cercare di mettere in comune le sensazioni che ciascuno di noi avverte.

    RispondiElimina
  3. io penso che avremmo una flessione tra 1-2 euro,facendo riferimento a bologna, il mercantile, potremmo trovarci tra i 26-27,la situazione economica globale in cui ci troviamo e caotica,la propensione ribassista e dettata dal fatto che molti operatori anno gia aquistato per la fine dell anno,poi dipende da quando prodotto estero arrivera da noi e penso che prima della fine dell anno qualche altra nave ce la spediranno,la discesa di questo weat ci mettera del suo,tuttavia almeno di stravolgimenti importanti non penso che andremo oltre,tuttavia l aumento del brent e un EUR/USD
    sotto 1.40sono di buon auspicio per un contenimento dei listini e forse all anno nuovo se il brent continua a salire con quel rapporto E_$ sotto 1.40 potrebbe esserci anche qualche gradevole sorpresa,queste sono le mie previsioni,non quelle di merlino,da non prendere assolutamente come punto di riferimento

    RispondiElimina
  4. come ho già detto in alcuni post precedenti, io sono pessimista sulle quotazioni, ma non troppo, quindi ho votato sulla stabilità (-1/+1) sostanzialmente per le stesse ragioni di mimmo70.........lorenzo foggia

    RispondiElimina
  5. Anch'io penso che le quotazioni restino stabili fino a fine anno. Magari potrebbe esserci qualche piccolo aumento i primi mesi del 2012. Cmq è un mercato anomalo e troppo poco regolamentato. In Sicilia fare previsioni è ancora più difficile che nelle altre regioni. Navi che arrivano al porto cariche e camion che viaggiano continuamente.
    ARCANGELO

    RispondiElimina
  6. Ok, sondaggio chiuso.
    Senza alcun dubbio, il risultato è chiaro. Prezzo stabile euro più euro meno sino a Dicembre secondo i lettori del blog.
    vediamo il dettaglio del sondaggio
    18 % positivi (di cui il 5% molto)
    62 % neutri
    18 % negativi (di cui l'1% molto pessimista)
    Votanti totali 58.
    Il mio voto è stato "stabile". Tuttavia negli ultimi giorni sono un pò più negativo nel breve periodo. Debolezza dei cereali su tutti i mercati (non correlata invece alla forza dimostrata dal greggio, sta configurando lo scenario peggiore possibile per noi agricoltori). Ma il duro ancora tiene in Italia.
    Incrociamo le dita, sperando che abbia ragione quel 5% che vede una prossima impennata delle quotazioni.

    RispondiElimina
  7. NAVI CHE ARRIVANO AL PORTO CARICHE,CAMION CHE VIAGGIANO CONTINUAMENTE; diceva un anonimo che si firma :arcangelo in un post precedente mi fa venire un'idea,e se oltre che fare sondaggi sul futuro
    delle quotazioni e sulle varieta che vanno per la maggiore in sicilia.
    utilizzassimo questo blog anche per monitorare un po tutti i movimenti
    oscuri o quasi del grano duro in sicilia?quante navi arrivano ai porti?di che tonnellaggio? da dove arriva?di che qualita'?chi sono i pastifici e molini
    che lo utilizzano,anche per far conoscere i loro nomi .per scoprire e conoscere quali sono le connivenze e gli interessi che ci giranno attorno,perche come ho scritto in un altro post di qualche mese fa
    la conoscenza cosi come la tecnologia diventano progresso quando sono a disposizione di tutti.Cosa che lei caro granoduro sta facendo egregiamente con questo suo blog:farci conoscere e farci parlare delle problematiche di questo settore.
    quindi approfittando di alcuni volonterosi lettori di questo blog , se si potesse aprire una sezione di discussione ,quasi una rete informativa sull'argomento,si potrebbe arrivare per ipotesi dopo averne conoscenza a far sapere al grande publico e quindi ai consumatori
    chi sono questi che in sicilia ci fanno mangiare la pasta con il grano duro canadese trattato con il random per farlo seccare prima delle gelate autunnali.confido nella sua capacita di organizzare,da oggi mi firmero'...:comelafalce saluti a tutti

    RispondiElimina
  8. Appena ho un pò di tempo proverò a creare un forum per la libera discussione.

    Mi può spiegare questa storia del random (roundup?) sul grano canadese? ha delle fonti sul web?

    RispondiElimina
  9. l'unica fonte che ho trovato sul web e' il racconto di un ragazzo italiano
    che in un forum raccontava della sua avventura ,avendo partecipato alla campagna di trebiatura negli states durata sette mesi a partire dagli stati del sud spostandosi man mano verso il nord con una squadra di sette mietitrebbie ,camion vari, copresa officina riparazione mezzi e casette per dormire al traino .
    E quindi arrivati al confine con il canada ad autunno inoltrato e con il pericolo imminente delle prime gelate notturne e il grano non ancora
    completamente seccato, parlava dello spettacolo di questi aerei che irroravano i campi di grano con il roundup per farlo seccare prima.
    sinceramente credevo che la cosa fosse piu' risaputa,
    comunque rifaro' delle ricerche per essere piu' preciso
    saluti comelafalce

    RispondiElimina
  10. Io non ne avevo mai sentito parlare. Però è vero, ho controllato, ampi riscontri sul web anglosassone. Scriverò un post appena ho un pò di tempo.

    Grazie

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.