mercoledì 4 giugno 2014

Io mangio Italiano, l'ipocrita pubblicità del Mipaaf

Ogni scusa è buona per sprecare soldi pubblici, temo. L'ultima è la pubblicità del Mipaaf (Ministero delle Politiche Agricole) #iomangioitaliano sulle maglie della nazionale italiana di calcio. Bene, bravi...







Spot ItaliaMa se mangiare italiano è cosa buona e giusta per la nostra economia nazionale, secondo il Mipaaf, tanto da utilizzare soldi pubblici per invogliare i consumatori a farlo, perchè i Governi italiani degli ultimi anni si prodigano nel continuare ad aprire i mercati alle produzioni agricole estere? 
Marocco, Canada, Usa...stanno per accedere (o già accedono) ai nostri mercati agroalimentari liberamente grazie ad accordi ratificati....se il Mipaaf volesse davvero farci  mangiare italiano semplicemente dovrebbe opporsi ad essi, piuttosto che sponsorizzare partite di calcio.
Mah...meglio il pallone, oppio nazionale, durante questi Mondiali (periodo nel quale, tradizionalmente il contribuente medio è in trance pallonara) allo studio nuove manovre Renziane non da poco (dinamico lo è), rimodulazione aliquote Iva agevolate (quelle agricole, eh) e reintroduzione delle imposte di successione (azz....i terreni di famiglia)....ormai siamo all'assalto alla diligenza...qualcuno qualche giorno fa su FB, mostrava segni di rimpianto per Berlusconi...sebbene mi mostrassi perplesso, comincio a pensare che non avesse poi così torto.

3 commenti:

  1. TUTTO MANGIAMO TRANNE CHE ITALIANO!!!!!
    CI STANNO RIEMPIENDO LA TESTA...PER VENDERCI QUELLO CHE VOGLIONO LE MULTINAZIONALI!!

    RispondiElimina
  2. Beh visti i risultati calcistici: soldi buttati!

    RispondiElimina
  3. Condivido perfettamente! Tante belle parole, anche troppe, ma alla fine quello che conta sono i fatti. E l'italia attualmente appoggia molto di più le importazioni che lo sviluppo e la produzione di prodotti locali.

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.