martedì 10 giugno 2014

Eppure il prezzo del Duro Americano è in crescita

Si, il grano di Chicago è piombato sotto i 6 $/bu  eppure il durum wheat negli ultimi giorni, in netta controtendenza, sale sino ai quasi i 7,42 $/bu.



Vedi grafico sotto con gli andamenti delle quotazioni del Duro USA. Quasi un dollaro per bushel nell'ultimo mese, con una impennata di 0.20 $cent proprio ieri...cosa diavolo sta succedendo da quelle parti?




Intanto anche il blé dur francese è in aumento, siamo a 276 €/t per il FOB di La Nouvelle, in recupero dai 265 di qualche giorno fa.

Mercato impescrutabile, non ci avrei scommesso un cent su questo andamento...posso solo dare ragione a Skandiski...inutile fare previsioni...sto a guardare.

48 commenti:

  1. Durum USA ancora su a 7,48
    di seguito un lungo articolo in inglese di qualche giorno fa, sull'aumento del prezzo del duro

    http://www.theprairiestar.com/news/markets/weather-planting-concerns-provide-support-to-durum/article_441fcee6-e747-11e3-8005-001a4bcf887a.html

    RispondiElimina
  2. magra consolazione,almeno x chi come me quest'anno ha praticato un 'ampia rotazione colturale dedicando al duro meno del 50 % della superficie aziendale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non dare nulla per scontato....questo aumento del Duro Americano potrebbe risultare fine a se stesso, senza influenza diretta sul prezzo in Italia...sono anni che seguo questo indice, non sempre è correlato alle nostre quotazioni...

      Elimina
  3. INTANTO LA CAMERA DI COMMERCIO DOPO UNA SETTIMANA DI "RIFLESSIONE" ABBASSA IL PREZZO DI BEN 2 EURO A QUINTALE (DA 29 A 27)....CHE FIGLI DI .....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nonostante le previsioni del raccolto 2014 non siano entusiastiche si permettono di abbassare il prezzo addirittura di 2 euro a quintale....poveri noi...siamo in mano a degli sciacalli.... ma credo che già dalle prossime settimane le cose cambieranno in meglio...almeno si spera

      Elimina
  4. non vorrei apparire arrogante,o presuntuoso,ma io solo pochi giorni fa ho venduto una parte consistente del vecchio raccolto a rispettivamente 28 euro e 28,5 euro ,x il nuovo non ci penso proprio manco a chiedere il prezzo,ma qua se tanti prima ancora di mietere fanno la corsa a vendere(e parlo anche di agricoltori benestanti non solo di persone in difficoltà) è chiaro che i risultati sono questi! a me risulta addirittura qualche vendita a 24 euro,(x merce di qualità scadente peraltro),quindi calma e sangue freddo ragazzi,raccogliamolo prima sto cavolo di grano e poi dopo cominciamo a parlare di prezzi!!........

    RispondiElimina
  5. 28,5 euro pagati pochi giorni fa? se hai la possibilità di tenertelo a magazzino tu, è un discorso, se lo consegni ai commercianti in conto deposito, è un altro...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La settimana scorsa pagavano il grano fino in conto deposito a maggioranza 27 -27.50/q. Vediamo la prox. I prezzi di questi giorni non sono attendibili.

      Elimina
  6. io parlavo del grano 2013.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche svevo, immagino... nessuno aveva già trebbiato la settimana scorsa, almeno in puglia!

      Elimina
  7. Comunque a pochi giorni dal raccolto l'incognita di questo tempo che ci colpirà...prevista pioggia per i prossimi 4 giorni nella provincia di foggia...allerta meteo su tutta la provincia da parte della protezione civile...peggio di cosi!!!

    RispondiElimina
  8. già oggi ha fatto un bel temporale....

    RispondiElimina
  9. diamine fino a giovedi il meteo porta temporali...quest'anno davvero un disastro!!!

    RispondiElimina
  10. Riapre la via dei Grandi Laghi ed il prezzo del Duro Americano sale
    http://www.producer.com/2014/06/durum-price-heats-up-as-seaway-waters-thaw/

    RispondiElimina
  11. Si mi riferivo a grano 2013 fino venduto a fine maggio 27.50/q Ivato in conto deposito.

    RispondiElimina
  12. Intanto ieri ed oggi in provincia di Foggia c'è stato il diluvio e sembra che il mal tempo durerà anche domani. Adesso cambierà tutto, è un disastro.

    RispondiElimina
  13. Ora che questo diluvio di pioggia ha rovinato i campi (per la provincia di Foggia considerata la capitale del duro) come si comporterà il mercato??

    RispondiElimina
  14. A parte tutto, direi che questo diluvio (che poi non è mica finito... dura altri 3 giorni, come diceva l'anonimo sopra) prenso che sia il male minore... è praticamente la ciliegina sulla torta, ma niente in confronto a quello che si è visto prima.

    Oramai septoria e fusarium hanno banchettato... quest'acqua non gli fa gran che... a meno che i campi magari siano molto indietro (alta collina?), allora forse che sì può ancora peggiorare. Ma la gran parte del tavoliere (a parte il problema allettamento, e a parte il problema che ora occorrerà aspettare 1 settimana per poter entrare) non può peggiorare, ormai è già arrivato a fine ciclo.

    Diciamo che è stato un diluvio in un certo senso "equalitarista" (ma non se se questa parola esiste ancora!!!): quei pochi che avevano fatto i trattamenti per bene e avevano dei bei campi, adesso se li trovano con le spighe a 5 cm da terra... mentre a chi aveva un campo in condizioni disastrose, e spighe vuote, quest'acqua non gli ha fatto nè caldo nè freddo...

    orzo

    RispondiElimina
  15. Certamente dopo questo diluvio, dove era pronto per la raccolta, il grano sarà slavato. Comunque nella zona di Foggia - Orta Nova - Ordona fino ad ora le rese erano mediamente sopra i 35 ql x ettaro (senza trattamenti) e di buona qualità.

    RispondiElimina
  16. io credo che già dalla prossima quotazione verrà fuori la penalizzazione x il grano post pioggia,come accadde nel 2009...i mulini non si lasceranno certo scappare la possibilità di acquistare grano a 1-2 euro in meno.......

    RispondiElimina
  17. Il discorso dello slavato è un discorso che sembra semplice ma in realtà è assai lungo e complicato...
    Il contenuto in proteine è più basso?
    Ci sono parametri che cambiano rispetto al grano "non slavato"?

    Diciamo che è una scusa "comoda" per pagarlo di meno... ma quando (come quest'anno) il 95% del raccolto del tavoliere è così, la vedo più difficile da usare.

    orzo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dovrebbe variare l'indice di giallo

      Elimina
    2. A naso avrei anche io pensato la stessa cosa, però l'indice di giallo dipende dal contenuto in caroteni e in xantofille... che sono del tutto insolubili in acqua (anche se sono liposolubili o solubili in etanolo.... ma non è questo il caso).
      Quindi in realtà le cose sono un po' più complicate di quanto sembrano.

      In ogni caso, vedremo che cosa è rimasto quando finisce il diluvio...
      E lì in Sicila come ve la passate? Avete finito?

      orzo

      Elimina
    3. beh comunque se fai una analisi con infraalyzer del grano slavato l'indice di giallo è basso....in più con piogge veramente eccessive si possono determinare fenomeni di pregerminazione...insomma non sono sicuro si tratti solo di scuse

      In Sicilia il grosso sta iniziando ora...penso che su scala Regionale potremo raggiungere al massimo una produzione simile all'anno scorso...la qualità fa ridere...in Sicilia Occidentale pesi ettolitrici inferiori a qualsiasi parametro di commercializzazione...

      Elimina
    4. Discorso interessante, andrebbe approfondito!
      orzo

      Elimina
    5. Andrebbe approfondito in questo senso:
      Sto infraalyzer mi sembra che non sia altro che uno spettroscopio NIR (Near-Infra-Red) di tipo commerciale... in particolare, uno di quelli che lavorano in riflessione (un rilfettometro quindi).
      Che profondità di analisi ha?
      Cioè in pratica mi chiedo: la "slavatura" è una proprietà superficiale o si estendo in qualche modo all'interno del chicco?

      Aggiungo che io di "slavatura" ne so veramente poco... e sicuramente voi ne sapete più di me. Ho cercato un po' in giro, ma c'è un po' di confusione... addirittura c'è chi dice che slavato sia sinonimo di bianconato (secondo questi, cambia solo la % di chicchi affetti).

      orzo

      Elimina
    6. Trovi abbastanza qui
      http://www.aaccnet.org/publications/cc/backissues/1995/Documents/72_128.pdf

      e qui

      http://www.usmarc.usda.gov/sp2userfiles/place/54300520/276vitreousdurum.pdf

      Elimina
    7. grazie per i link... molto interessanti... appena ho tempo me li leggo bene...
      orzo

      Elimina
  18. Vedevo ieri a Chicago l'pertura di settimana ancora in ribasso, con le quotazioni del grano sui 581 cent $/bushel (-5 cent/bushel rispetto a venerdì), ai minimi da inizio febbraio, sulla scia delle buone condizioni di crescita del nuovo raccolto.

    GP

    RispondiElimina
  19. ho inserito un sondaggio sulla destra per provare a capire come sta andando il raccolto italiano 2014 rispetto all'annata precedente...il sondaggio sarà attivo per un mese

    RispondiElimina
  20. intanto il Duro USA sale ancora a 7,71 $/bu...
    esperti locali del settore si interrogano sulle prospettive
    http://www.farmandranchguide.com/news/markets/more-reactive-price-situation-in-durum-in-recent-weeks/article_c0c3773c-f268-11e3-87a7-0019bb2963f4.html

    RispondiElimina
  21. buonasera, chiedo cortesemente un analisi del prezzo del grano duro in sicilia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ci provo ma non ti fidare
      annata complicatissima ed a macchia di leopardo in Sicilia....in alcune località risultati lusinghieri, in altre pessimi....il meteo l'ha fatta da padrone con piogge eccessive in alcuni areali e minime in altre...ma nel complesso un inverno incredibilmente mite ha determinato l'insorgenza di patologie fungine ad uno stadio molto precoce...così insieme alla consueta septoria quest'anno la ruggine gialla è stata devastante salendo fin su sulla spiga e distruggendo le varietà più sensibili (vedi Simeto). La produzione siciliana temo che sarà complessivamente inferiore all'anno passato, e con parametri commerciali (striminzimento perlopiù) molto scarsi per il grano proveniente dalla Sicilia Occidentale.
      Per il prezzo bisogna capire come andrà a finire la Raccolta nella Penisola, dove almeno nel foggiano sembra ci siano problemi, anche Grecia, Spagna e Francia sembrano avere problemi, ma l'incognita decisiva dipende da quanto grano canadese arriverà (le loro scorte sono ai massimi e durante l'estate dovrebbero giungere in Italia, salvo imprevisti).
      Al momento sembra esserci una tendenza al calo delle quotazioni in Sicilia di circa 1 €/q intorno ai 23...rispetto a certo grano che ho visto trebbiare (peggio del becchime per polli) penso che il prezzo non sia male...tuttavia può veramente succedere di tutto...siamo in Terra Incognita.

      Elimina
  22. il sondaggio sembra non funzionare...non prende neanche il mio voto...se non riesco a sistemarlo, lo cancello, peccato

    RispondiElimina
  23. gino agricoltore pugliese19 giugno 2014 10:05

    se il sondaggio funzionasse sarebbe molto interessante. questo è più attendibile dei così detti sondaggi ufficiali (manipolati)

    RispondiElimina
  24. Ciao che notizie ci sono dal mercato??
    in prov. di Tp il duro convenzionale si vende a 22-23 €/q.le, il biologico a 30-31 . . .anche se ho sentito 36 ( ma approfondirò l'argomento)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, il prezzo dovrebbe essere questo al momento sul convenzionale...
      mi confermi annata medio-scarsa in provincia di Trapani?

      il mercato al momento è in attesa di capire come sta andando il raccolto 2014...ad occhio sembra che la produzione nazionale potrebbe essere inferiore ai 4 milioni di t, e certamente di qualità complessivamente non buona...tra qualche giorno uscirà un importante dato del mercato internazionale...vediamo...situazione non decifrabile, se mai lo sia...
      sul biologico come saprai in Sicilia esistono due mercati, quello pseudo-bio certificato e quello bio con controlli analitici rigorosi sul prodotto, da qui spesso la differenza di prezzo.

      Elimina
    2. la mietitura è iniziata da appena 1 settimana, ed è ancora prematuro parlare di resa media basandosi su pochi casi, comunque le produzioni si attestano sui 30 q /ha . . mala tempora currunt, se consideriamo le potenzialità del nostro areale (Tp-Pa)

      Elimina
  25. Foggia non quota lo slavato, cioè 70-80% della produzione della provincia. In atto speculazioni per accaparrarsi il grano a 24 - 25 €/q ivato con l'argomento della qualità e della slavatura. In molti casi c'è ancora un buon peso specifico (circa 80 - 81) un livello di proteine introno all' 11 - 12 % ma slavato o parzialmente slavato e quindi per i signori del commercio 2 - 3 e in meno rispetto alle quotazioni. Penso sia meglio mantenere: sono sicuro che fra un pò ci pagheranno tutto come fino.

    RispondiElimina
  26. il mio commerciante (FG) lo slavato con proteine da 10 a 11 lo paga 26/26.5 compreso il trasporto...... non fate errori di venderlo al di sotto dei 26...che vi fregano pesantemente!!

    RispondiElimina
  27. prezzo 26/26,5 che peso specifico ha? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Peso specifico compreso dai 73 ai 79

      Elimina
    2. in quale regione????

      Elimina
  28. mi mandi in pvt il nome del commerciante che gli porto il grano anche io.
    email: mirabilis@email.it
    Grazie

    RispondiElimina
  29. mandalo anche a me che non si sa mai:
    orzovestito@gmail.com

    RispondiElimina
  30. E' vero che dopo le abbondanti piogge e il grano slavato, con il bel tempo e se si può pazientare un pò il grano può aumentare qualcosina a livello di qualità (indice di giallo, ec...)????

    RispondiElimina
  31. io oggi ho finito di ietere un campo di grano tenero iniziato 4 giorni fa e poi lasciato in sopseso,sull'indice di giallo non saprei,il peso specifico non è aumnetato...

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.