venerdì 1 febbraio 2013

Le Proposte Agricole del PdL



Ed eccoci al Programma del PdL (dopo vari partiti) per la prossima legislatura. Oggi Berlusconi peraltro ha dichiarato ai quattro venti: "aboliremo il finanziamento pubblico ai partiti ed il limite dei 1000 euro in contante oltre all'abolizione totale dell'Imu sulla prima casa e sui terreni dediti all'agricoltura".



Così sono andato a controllare il programma del PdL. Urka vero, anche sui fabbricati...
QUI il programma integrale. Di seguito la parte agricola definita dai seguenti 4 sinteticissimi punti:
  1. Eliminazione dell’IMU sui terreni e i fabbricati funzionali ad attività agricole;
  2. Rilancio della imprenditoria giovanile in campo agricolo attraverso la riduzione fiscale per i giovani che aprono imprese agricole e attribuzione di appezzamenti del demanio agricolo per creare nuove imprese;
  3. Maggior tutela degli interessi italiani nel negoziato per la Politica Agricola Comune (PAC);
  4. Tutela delle produzioni italiane tipiche dalla contraffazione.
Ottimo, come non concordare? 
Tuttavia dobbiamo ricordare, per correttezza, che l'IMU sui terreni agricoli e sui fabbricati è stata promulgata anche grazie ai voti determinanti del Pdl, nella passata legislatura.
Ora lo vogliono togliere? Ma non ce lo chiedeva l'Europa? Risanati già i conti dello Stato? Non è credibile, mi spiace.

Mentre il secondo punto è stato periodicamente proposto nella passata legislatura, ma mai portato avanti (seppur con maggioranze bulgare). Quindi credo che anche stavolta seguirà lo stesso percorso.

Sul terzo punto, direi che è abbastanza scontato che una forza politica tuteli il proprio Paese in sede Europea...tranne gli zerbini Bocconiani in effetti...

Quarto punto, pacifico e concorde con le altre forze politiche.

Insomma non lo ritengo credibile tutto ciò, oppure semplicemente insulso. Personalmente credo che Berlusconi punti allo stallo in Parlamento, e quindi alla formazione di un nuovo Governo tecnico. A quel punto insieme agli altri, ci propinerà una bella Patrimoniale.
Ah...no? E gli accordi già presi in sede Europea sul fiscal compact? ed il pareggio di bilancio in Costituzione? Da dove crediate che usciranno questi soldi...dai vari faccendieri che hanno già portato i loro capitali alle Cayman in una società Off-shore...no la Terra è lì non può scappare...

Infine se qualcuno fosse interessato al programma per l'agricoltura padana clicchi qui. Anche in Sicilia infatti la Lega Nord presenta le sue liste. Addirittura ad Alimena, paesino del Palermitano (quindi a Nord), esiste una  folta enclave padana! 


4 commenti:

  1. riguardo l'imu lo vedo determinato cosi' come fu' l'ici

    RispondiElimina
  2. E' solo propaganda!!
    Abolì l'ici, ma aumentò le aliquote comunali, altrimenti i comuni avrebbero fallito.
    Non fatevi ingannare, se con una mano danno, con l'altra tolgono.

    RispondiElimina
  3. mmmmm...non ci vedo chiaro...anzi...affatto...

    RispondiElimina
  4. quando il fenomeno prof. monti metteva l'imu e il limite di 1000€ contanti, il berlusca e soci avevano votato a favore, ed ora crede di riavere la fiducia degli elettori, ma cosa pensa questo che negli ultimi anni abbiamo vissuto su marte? poi vuole abolire il finanziamento ai partiti, ma forse dimentica che era già stato abolito 20 anni fa in un referendum, purtroppo i cari politici sanguisuga hanno trovato un espediente per continuare a far arrivare soldi ai partiti chiamandoli rimborsi elettorali! e che dire delle belle figiuole che ha messo in parlamento, al senato e nelle varie cariche pubbliche così siamo costretti a pagare di tasca nostra il loro vitalizio finchè morte non ci separi.
    a sinistra poi non è che stanno messi tanto bene, dove i finti comunisti al governo pensano solo ad accumulare soldi, emblematica è l'intervista a d'alema che non ando a votare per lo scudo fiscale perchè non sapeva fosse importante, così chi illecitamente aveva portato soldi all'estero poteva grazie allo scudo fiscale farli rientrare pagano solo il 5% e restando anonimo; da questo si deduce che in italia viene tutelato il truffatore e non chi paga regolarmente le tasse.

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.